THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES
" Emancipate yourselves from mental slavery, no one but ourselves can free our minds.."

(Redemption song)

16 ottobre 2009

Partiamo?

Ho camminato un po' stamattina; oggi è una giornata ideale quel freddo che punge le guance e quel sole splendente che ti fa persino lacrimare gli occhi. Che immagine questa, mi fa pensare che anche nella vita le cose belle a volte ti fanno piangere.
Pensavo che un po di aria fredda avrebbe spazzato via qualche pensiero; tutto inutile.
Avrei davvero voglia di partire da adesso fino a dopo le vacanze natalizie. Ho voglia di non pensare, forse quando sei via, sola, un po' ci riesci. E non voglio sentire i soliti discorsi "Non serve scappare, tanto te stessa non scappi". Si magari è vero ma chi se ne frega a volte serve staccare la spina altrove.
Ho voglia di cose nuove, qualcosa in cui credere, qualcosa che mi faccia sentire che non ti sforzi per nulla. Le ultime cose in cui mi sono impegnata alla fine si sono rivelate fallimentari; non ci credo piu' che alla fine del gioco gli sforzi saranno ripagati. E questo pensiero negativo in effetti non mi aiuta ad avere stimoli sani.
Camminando pensavo un po' alla mia sfiga, per cui sono geneticamente predisposta e con cui alla mattina prendo pure il caffè insieme. Giustamente il gatto nero che mi è passato davanti ha voluto darmi una conferma. No non credo a queste cose, non sono per niente superstiziosa; ma non nego che ho pensato "Ecco appunto!"...e mi sono fatta una risata.
A volte mi chiedo se è tutto sbagliato, se sono superciale, se sogno troppo.
Sono molto autocritica, ma a volte mi chiedo se le dimostrazioni che cerchi di dare arrivino e vangano capite. Il problema è che noto nelle persone una sorta di "omertà". Perchè non parlarsi davvero e confrontarsi al momento giusto? No, le cose le scopri sempre nel momento della verita' ma non prima quando c'è tempo per capire, migliorare qualcosa, riprendere la rotta. E comunque quando si tu a volerti confrontare non ti dicono mai quello che realmente pensano, ti raccontano le solite sciocchezze.
Voglio partire, speriamo di trovare qulcuno senza orologio.

Vi lascio questa canzone, di un cantante che da piccola ho ascolta migliaia di volte e tutt'oggi ogni tanto ascolto per fare un tuffo indietro.

9 commenti:

Gian ha detto...

Vieni a capo nord col mio camper?? ..ah no tu preferisci il caldo!! Facciamo Africa??

Bacio.

Ki@rina ha detto...

Perfetto! Dimmi solo quando partiamo, io ci sono sempre

Mille baciii

achab ha detto...

Ciao, puoi venire nella mia foresta viola,vieni a trovarmi,a parte questo,devi avere un po di fiducia in te,e ricorda che il sole sorge anche x te,dai.

chicchina ha detto...

Ti ho trovata,fra gli amici che mi seguono,e volevo conoscerti.
E' una giornata no,vero? ma ce ne sono per tutti e ogni domani porta cambiamenti e sorprese,
magari quelle cose nuove che cerchi.
Ciao e un buon fine settimana,senza orologio.

Paola ha detto...

Ti capisco benissimo capita anche a me di passare dei periodi "no"...
Ma bisogna cercare di pensare positivo e aspettare che arrivi il momento propizio... (mica è sempre sfiga... no???)
Lo so che sembra facile... ma almeno provaci!!!
Ciao Ki@rina grazie della vista... buon sabato sera e felice domenica... spero di leggerti più sollevata... un abbraccio e bacioni

ღღ Š î $↕ Ŧ ۞ ღღ ha detto...

E allora forza, 2 cose nella valigia chiudi la porta e via.
Via da tutto per qualche giorno al mare , in montagna, o solo in collina. Basta andare. Ci vediamo al tuo rientro. Ciao Sisifo

penny ha detto...

E' vero, a volte abbiamo davvero bisogno di staccare un po' la spina, anche per capire... e così si capiscono tante cose, credimi, e fai sentire anche agli altri l'importanza della tua presenza! Questa estate io l'ho fatto, me ne sono andata per una settimana al mare, ho lasciato a casa le figlie(23 e 25 anni) e il marito, tutti belli grandi e vaccinati, io ho staccato e loro non mi hanno più data per scontata! E me lo hanno proprio detto che a loro sono mancata.... non sono poi così scontata!
Ok, torniamo a noi, grazie per esserti aggiunta al gruppo dei nostri sostenitori e per ringraziarti meglio vogliamo darti un premio, se vieni nel nostro blog troverai un paio di premi che abbiao dedicato ai nostri lettori e poichè se fra questi, saremo liete se vorrai raccoglierne uno o tutti e due, come preferisci. Grazie!
e ricordati che la vita e tua e tu devi prenderne le briglie e guidarla dove vuoi, non lasciarti trasportare da lei.... scopriresti poi di non aver vissuto veramente! A presto!

L'UnaStella ha detto...

Ciao Kiarina,
molte volte serve restare un po' da soli, staccare dalla quotidianità.
Da sola riuscirai ad ascoltarti meglio!
I periodi brutti ci sono, ma ricorda che il Sole c'è sempre, anche se nascosto!
Un bacio

Duca Nero ha detto...

Sì, anche le cose belle ci fanno piangere.
E guai se non accadasse, vorrebbe dire che siamo inariditi.

LEGGIMI...